Food Travel Lifestyle

TARTELLETTE DI PASTA BRISÈ CON CREMA DI RICOTTA E PESTO, senza glutine

TARTELLETTE DI PASTA BRISÈ CON CREMA DI RICOTTA E PESTO, senza glutine
Eccoci ad un nuovo appuntamento di #4bloggereunpaiodiricette il bellissimo progetto che condivido con le mie amiche e colleghe Teresa, Federica e Roberta, rivolto alla condivisione delle nostre passioni e alla scoperta di nuove ricette e nuovi sapori.
Questa settimana è toccato a me, ho riproposto una gustosa ricetta di Monica,
e ho scelto queste tartellette di pasta brisè ripiene di ricotta e pesto per l’aperitivo del venerdì sera, infatti ve le propongo proprio oggi, qui in versione senza glutine.
 
Io l’accompagnerei ad una bella bollicina, la mia passione, magari rosè!
 
TARTELLETTE CON CREMA DI RICOTTA E PESTO
INGREDIENTI
Per la pasta brisè
 

150 gr. farina di riso bio

50 gr farina di grano saraceno bio

100 gr. burro freddo

60 gr. acqua ghiacciata

1 pizzico di sale

Per il ripieno
 

250 gr. ricotta vaccina senza panna

150 gr. pesto genovese

(se volete prepararlo voi vi lascio il link di Teresa)

50 gr. parmigiano grattato

pomodorini semisecchi sott’olio

pinoli tostati 

 
PROCEDIMENTO
Per prima cosa prepariamo la pasta: mettiamo nel robot da cucina le farine, con il sale e il burro a pezzetti appena tolto dal frigo e azioniamo fino a far formare tanti grumi. A questo punto aggiungiamo l’acqua ghiacciata (io l’ho tenuta pochi minuti nel freezer) e lasciamo girare fino a quando si formerà una palla (ci vorrà pochissimo).
Togliamo l’impasto dal robot e compattiamolo con le mani, avvolgiamolo nella pellicola e mettiamolo a riposare in frigo per almeno una quarantina di minuti.
 
Passato il tempo, riprendiamo l’impasto e stendiamolo con il mattarello tra due fogli di carta forno. Con un coppapasta tagliamo dei cerchi della dimensione giusta per foderare gli stampini (io ho usato quelli di alluminio e li ho spennellati leggermente d’olio per sicurezza).
Foderate bene gli stampini e bucherellate la pasta sul fondo con i rebbi della forchetta.
Infornate a 180° per 10-12 minuti, sfornate e lasciate raffreddare.
Nel frattempo prepariamo il ripieno: in una ciotola mescoliamo la ricotta, il pesto e il parmigiano grattugiato (io per metà ho usato la grattugia a fori larghi perché volevo sentirlo) e mescoliamo tutto bene.
Ora sformiamo le tartellette ormai raffreddate e mettiamole su un vassoio o un piatto da portata e iniziamo a farcirle con la crema.
Decoriamo con dei pomodorini semisecchi e dei pinoli, precedentemente tostati in un padellino per pochi minuti.
 
 
Che dire, manca solo di stappare una bottiglia! Vi aspetto per l’ape?!?!
 
Se usate farine meno “assorbenti” bastano 50 gr. di acqua, nel caso aggiungetene un po’ per volta.
 
Se provate le mie ricette usate  #popis_life


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *