Food Travel Lifestyle

VELLUTATA DI ZUCCA E CAROTE

VELLUTATA DI ZUCCA E CAROTE
Buongiorno amici, anche ottobre è finito!
E questa sarà la notte piè spaventosa dell’anno per tutti coloro che festeggiano Halloween anche da noi e sono sempre d più.
Ovviamente si sono create polemiche anche su questo e ti pareva…tutti schierati tra favorevoli e contrari, come se fosse una questione vitale.
Vi dirò che io non festeggio, se con questo intendiamo il mascherarsi e partecipare a feste in strada o simili, non “addobbo” la casa con scheletri e fantasmi, anche se una bella zucca intagliata da mettere sui gradini di casa mi piacerebbe un sacco!
L’horror in generale non mi piace, mi ha sempre fatto paura, ma onestamente non mi disturbano affatto coloro che sono più partecipi: come sempre penso che ognuno debba fare ciò che preferisce! 
Detto ciò per la giornata vi propongo una ricetta comunque a base di zucca, spaventosamente buona 😆 e spero che apprezziate che comunque nelle foto ho messo una bella scatola di latta con un corvaccio nero nero…paura eh?!
 
Vabbè bando alle sciocchezze, vi scrivo subito la ricetta, così potete prepararla per stasera: vi riscalderà prima di uscire per strada a fare “dolcetto o scherzetto” 😜😜  
 
Buon Halloween 🎃🎃🎃👻
VELLUTATA DI ZUCCA E CAROTE
INGREDIENTI
Per 4 persone:
1/2 zucca nostrana
4-5 carote
1 lt. brodo vegetale
aglio e cipolla in polvere
rosmarino
taralli pugliesi
olio evo
sale e pepe
PROCEDIMENTO
Pulite la zucca e le carote, tagliate la zucca a fette e le carote a metà per il lungo, mettetele sulla placca del forno ricoperta di carta con un filo d’olio, sale e rosmarino. Infornate a 200° finchè non si saranno ammorbidite e riuscirete a infilzarle con la forchetta.
Sfornate, lasciate intiepidire e tagliate a pezzi.
Mettete tutto nel bicchiere del frullatore con del brodo vegetale (regolatevi in base alla consistenza che volete ottenere, a me piace densa).
Frullate bene e trasferite il tutto in una casseruola, aggiungete l’aglio e la cipolla in polvere (circa 1 cucchiaio di ognuno ma regolatevi i base ai vostri gusti) e ancora un po’ di rosmarino.
Quando si sarà scaldata, assaggiate e regolate di sale se necessario.
Servite con dei taralli sbriciolati e un giro di olio evo all’aglio (o normale).
Se vi piacciono potete decorare con dei semi di zucca o di sesamo nero.
E…..BOO!!!!
👻 👻👻👻👻👻
Se provate le mie ricette usate #popis_life


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *