Food Travel Lifestyle

CROSTATA ALLE NOCCIOLE E CONFETTURA DI PESCHE

CROSTATA ALLE NOCCIOLE E CONFETTURA DI PESCHE
CROSTATA ALLE NOCCIOLE E CONFETTURA DI PESCHE
INGREDIENTI
150 gr. farina di riso bio
100 gr. farina di nocciole bio
1 uovo bio
60 gr. zucchero mascobado
70 gr. olio di semi di girasole bio
8 gr. lievito per dolci
1 pizzico di sale
1 limone (la buccia grattugiata) bio
300 gr. confettura di pesche senza zuccheri aggiunti
PROCEDIMENTO
In una ciotola iniziate a sbattere l’uovo con lo zucchero con una frusta a mano, unite poi l’olio e continuate a mescolare.
In un’altra ciotola miscelate le farine, il sale, la buccia di limone grattugiata (io la faccio a zest perché mi piace poi sentire i pezzetti) e il lievito.
Versate il composto di uovo sopra le farine e mescolate prima con una spatola in silicone e poi rapidamente a mano, fino a formare una palla.
Se fa caldo potete metterla 10 minuti in frigorifero, altrimenti potete anche lavorava subito.
Prendete 2/3 di pasta e stendetela con le mani in una teglia da crostata da 20 cm. di diametro con il fondo ricoperto di cartaforno, facendola salire un po’ sui bordi.
La pasta sarà bella elastica, facile da lavorare.
Ricoprite la frolla con la confettura di pesche (senza zucchero) e distribuitela bene con un cucchiaio.
Prendete la restante frolla e stendetela con il mattarello tra due fogli di carta forno.
Tagliate la pasta con un tagliabiscotti della forma che vi piace oppure fate le classiche strisce e disponetele sopra la marmellata a vostro gusto.
Infornate in forno già caldo a 180° per 30 minuti circa, fino a leggera doratura della superficie (controllate sempre).
Togliete dal forno e aspettate che si raffreddi prima di sformarla, aiutandovi eventualmente con uno stuzzicadenti piatto (tipo quelli piccoli in bambù) per staccarla dal bordo, se necessario.
Se vi piace spolverizzate con zucchero a velo.
Questa frolla è buonissima e molto friabile, rimane morbida per diversi giorni…se non la finite prima!

Se provate le mie ricette e le pubblicate usate #popis_life



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *